Monica Perin

l’artista

Monica Perin (Padova 1973) si diploma in Maestro d’Arte Applicata presso l’Istituto Statale d’Arte “Pietro Selvatico” di Padova nel 1992. Lo studio e la ricerca effettuata nel corso del tempo si ritrovano nei suoi lavori che trasmettono fin da subito movimento ed energia. Partendo da un figurativo pittorico si avvicina sempre più a un mondo astratto nei colori e nelle forme: acrilico, acquerello, carboncino, gessetti sono le tecniche che sperimenta.
Dalla pittura alla materia, è questo il passaggio successivo compiuto attraverso la progettazione e creazione di gioielli in argento e alla ceramica realizzando opere e sculture con decorazioni mediante la tecnica degli ingobbi. La sperimentazione di materiali nuovi ed eclettici, la costante indagine e l’osservazione permettono all’artista di trovare nelle forme e nei colori usati una poliedrica visione d’insieme passando dalla pittura alla ceramica, dai gioielli al disegno.
Per completare la sua formazione ha frequentato diversi corsi:
• Pittura tradizionale ad olio a Padova con la Pittrice Cristina Cocco
• Corso di tipo sperimentale acquarello Steineriano
• Corso “La Sinterracotta” a Faenza con il prof. Giovanni Cimatti
• Dal 2010 frequenta la Scuola di Ceramica di Cadoneghe per approfondimenti delle tecniche di lavorazione della Ceramica.
Vive e lavora a Padova.

Esposizioni

International competition “Ceramics In Love…Two”,
Castellamonte (TO), 2019
Portoni aperti Festa della Ceramica,
Nove (VI), 2019
Arte Argilla 2019,
Cadoneghe (PD), 2019
Ceramics in love,
Castellamonte (TO), 2018
Il gioco del Volley
Finale Campionati Mondiali Volley, Torino, 2018
Convivium-CeramicAppignano, Appignano (MC), 2018
Portoni aperti Festa della Ceramica, Nove (VI), 2018
Quando le Donne creano,
XVII Edizione creatività,Nove (VI) 2018
 

Ceramiche

Sculture